Le discipline di MTB, soprattutto in discesa, sono ad alto rischio infortuni. E’ vivamente consigliato leggere e rispettare il regolamento del Laceno Bike Park al fine di tutelare la vostra sicurezza ed utilizzare il percorso in modo corretto.

  • Per usufruire del bike park e dei suoi tracciati è obbligatorio aver letto, compilato e firmato la dichiarazione di accettazione dei rischi presso il Museo del Territorio ubicato in Via Sorgente Tronola alla Località Laceno (SCARICA IL MODELLO), ed assicurarsi che le piste siano aperte
  • Per la sicurezza di tutti è obbligatorio affrontare i percorsi con mezzi adeguati ed in condizioni efficienti. Prima di partire controllate che tutta l’attrezzatura sia in ottime condizioni
  • E’ sempre obbligatorio indossare ed allacciare il casco. In particolare, per i percorsi in discesa, è vivamente consigliato l’utilizzo di protezioni della schiena, arti inferiori, gomitiere, guanti, calzoncini protettivi, calzature specifiche e maschera
  • E’ consigliato avere una buona conoscenza delle tecniche basilari di guida della mountain bike in tutti i suoi campi d’azione
  • E’ consigliato affrontare i percorsi con una buona preparazione ed in condizioni psico-fisiche ottimali e solo se in possesso di adeguate capacità tecniche e valutative
  • Mantenere sempre la velocità sotto controllo, in relazione anche alle proprie capacità. E’ vostra responsabilità evitare le altre persone e gli oggetti che vi stanno intorno
  • La pioggia accresce il pericolo sui tracciati, si consiglia perciò di avere maggiore prudenza in caso di percorsi bagnati
  • E’ consigliato, soprattutto per i percorsi in discesa, anche se conosciuti, fare prima una ricognizione a bassa velocità per verificarne lo stato generale del terreno. Si rammenta inoltre che le condizioni di aderenza dei percorsi variano velocemente e che in passaggi sequenziali le condizioni trovate possono essere diverse
  • Non sostare il mezzo al sentiero o comunque in una posizione nella quale non si è visibili. In caso di sosta è obbligatorio lasciare libero il passaggio e rimanere in una posizione sicura e ben visibile
  • E’ obbligatorio mantenere le distanze minime di sicurezza tra voi e l’atleta che vi precede, se vi sono atleti fermi sul percorso è necessario rallentare immediatamente, evitando di fermarsi in mezzo al sentiero
  • In caso di incidente prestare soccorso anche se non si è direttamente coinvolti
  • Sui tracciati, ove sono presenti jumps ed altre strutture artificiali, prima di affrontarli controllare bene che siano alla propria portata, se si ha qualche dubbio è opportuno evitarli. È vietato modificare e/o manomettere in qualsiasi modo percorsi o strutture
  • E’ obbligatorio il rispetto e l’osservanza della segnaletica delle piste
  • E’ obbligatoria la massima attenzione specialmente agli attraversamenti pedonali, agli incroci con altri percorsi e alla possibile presenza di cicloescursionisti nel senso di marcia opposto, di pedoni, di autoveicoli e motoveicoli sui tracciati
  • E’ vietato percorrere i tracciati del bike park con mezzi motorizzati in qualsiasi direzione
  • Occorre sempre dare la precedenza agli escursionisti a piedi, che devono essere garbatamente avvisati a distanza dell’arrivo, a voce o con dispositivo acustico
  • I sentieri del bike park potranno essere usati esclusivamente dai biker in caso di manifestazioni sportive o facendo interdire il passaggio dei pedoni per l’utilizzo riservato dei tracciati in discesa
  • E’ vietato l’uso del bike park e dei suoi percorsi sotto effetto di alcolici o stupefacenti
  • Restare sui percorsi già tracciati per non arrecare danni alla vegetazione e limitare l’erosione del suolo
  • Non lasciare rifiuti. Portare con sé i propri e, se possibile, raccogliere quelli abbandonati da altri
  • Non provocare o infastidire gli animali presenti. Non arrecare danni alla vegetazione
  • Non viaggiare da soli in zone isolate e, se si devono coprire lunghe distanze, comunicare sempre la destinazione ed il programma di viaggio
  • Minori: l’accesso è vietato ai minori al di sotto dei 6 anni di età, mentre per coloro che sono tra i 6 ed i 14 anni è richiesto l’accompagnamento di un adulto maggiorenne
  • L’accesso e la presenza sui percorsi al bike park comporta da parte dell’atleta l’assunzione della piena responsabilità della propria condotta e delle conseguenze derivanti da essa e l’accettazione in toto del regolamento
  • Nessuna responsabilità è imputabile al Comune di Bagnoli Irpino, al Parco Regionale dei Monti Picentini, o a chi ha realizzato e/o pensato i tracciati.

 

Inoltre scarica l’INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI